SCIE D'INCHIOSTRO

Morale o moralista? David Foster Wallace, il Dostoevskij americano – di Jon Baskin
03.08.2022 -  Articolo scelto dalla Redazione

Prima di morire, suicida, nella sua casa in California, nel 2008, David Foster Wallace ha sistemato una pila di fogli, quaderni rilegati, raccoglitori ad anelli e alcuni floppy disk sul tavolo del garage. Secondo ciò che si sa, la raccolta di note, schemi, frammenti di romanzo, personaggi abbozzati e capitoli appena raffinati, comprende centinaia di migliaia di parole, la maggior parte delle quali ruotano intorno a un gruppo di contabili impegnati, intorno al 1985, in un uff

Leggi tutto »
 
 
SCIE D'INCHIOSTRO, SULLA SCRIVANIA
Céline e gli inediti ritrovati – di Alessandro Bosco 
02.08.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

Giugno 1944, sbarco alleato in Normandia. A Parigi Louis-Ferdinand Céline, al secolo Louis Destouches, accusato di collaborazionismo con i nazisti e dichiarato traditore della patria dalla Resisten

Leggi tutto »
Interviste
Giorgio Gaber visto dall’amico Sandro Luporini – di Antonio Gnoli 
28.07.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

“ERAVAMO IL CANTANTE E IL PITTORE, DUE DILETTANTI UN PO’ SPECIALI” – SANDRO LUPORINI, AUTORE DEI TESTI DI GIORGIO GABER, RACCONTA A GNOLI LA LORO AMICIZIA IN CUI “NESSUNO DEI DUE HA

Leggi tutto »
ONDA FILMICA
I film del prossimo Festival di Venezia – di Marco Giusti per Dagospia 
26.07.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

LA VENEZIA DEI GIUSTI – SONO USCITI I FILM CHE ANDRANNO A VENEZIA. TUTTO O QUASI COME AVEVAMO PREVISTO PER VENEZIA79, ALMENO PER QUANTO RIGUARDA IL CONCORSO – SONO GIÀ LANCIATISSIMI PER I

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO, SULLA SCRIVANIA
Pound: “ Caro Joyce, grazie per la foto ” – di Daniele Benati 
05.07.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

“Caro Joyce, grazie per la foto. Fa un po’ spavento”: così iniziava la lettera scritta da Pound a Joyce, il 20 dicembre 1916, dopo che questi gli aveva mandato un suo ritratto fotografico n

Leggi tutto »
SULLA SCRIVANIA
“Nessuno si salva dalla verginità”. Gadda vs. Foscolo – da Pangea 
27.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

È il mese di novembre del 1958; Maria Luisa Spaziani si adopera a presentare una rubrica decisamente originale, intitolata Umor nero, che sarebbe andata in onda sul terzo canale radiofonico. In ques

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO, SULLA SCRIVANIA
Kundera: un altro testamento tradito? – di Massimo Rizzante da Doppiozero 
27.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

1
Quando, qualche settimana fa, ho visto il libro di Milan Kundera, intitolato Un Occidente prigioniero (traduzione di Giorgio Pinotti, Adelphi, Milano, 2022), ho esclamato in francese: «C’est un

Leggi tutto »
FILOSOFANDO
Una biografia di Didier Eribon / Michel Foucault filosofo del secolo – di Rocco Ronchi 
24.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

Jules Vuillemin, insigne storico della filosofia che molto aveva contribuito alla elezione di Michel Foucault al Collège de France nel 1970, a distanza di appena un anno da quell’evento, nutriva

Leggi tutto »
MUSICANDO
Pieno di grazia: Nick a Cave a Taranto per il Medimex – di Marco Montanaro 
23.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

Sono qui, ventiquattro ore dopo la fine del concerto di Nick Cave a Taranto, a chiedermi se sono capace di farlo. Se sono capace di trattenere un po’ della magia e della grazia del concerto cui ho a

Leggi tutto »
POLITICANDO
La Colombia va al voto oggi 20 giugno – di Domenico Astuti 
18.06.2022 | Domenico Astuti

Il Sudamerica come sappiamo ha vissuto nel corso del Ventesimo Secolo qualche rivoluzione e molte dittature, dal Brasile degli Anni Sessanta in cui è salito al potere con un golpe il maresciallo Humb

Leggi tutto »
NECROLOGI
E’ morto lo scrittore Abraham Yehoshua – da cinqantamila.it 
14.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

E’ MORTO IL GRANDE SCRITTORE ISRAELIANO ABRAHAM YEHOSHUA, AVEVA 85 ANNI – “IL MIO DESIDERIO DI SCRIVERE HA AVUTO DUE ORIGINI: LA PRIMA SONO STATE LE STORIE CHE MIO PADRE RACCONTAVA Q

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO
“La letteratura è fede. La sacralità della vita insegue la sacralità della parola. È consustanziale. Imprescindibili, i poeti si osservano, compiendosi nel verbo.” – di Giorgio Anelli 
11.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

Cosa porta Borges a essere Borges, e me ad essere me stesso? Se mio padre fosse ancora vivo, cosa penserebbe di me? Credo che sarebbe contento e fiero di tutto quel che sto facendo. Voglio dire, del l

Leggi tutto »
SULLA SCRIVANIA
Vedere il Profondo. Alle origini del noir, da Gilgamesh a Chandler – di Edoardo Rialti 
05.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

Estratto dal saggio di Edoardo Rialti Vedere il profondo per il primo volume dell’edizione cartacea della Rivista Indiscreto in collaborazione con Tlon, disponibile in tutte le librerie.
Dirsi addio

Leggi tutto »
ONDA FILMICA, SCIE D'INCHIOSTRO
Festival di Cannes II / Cronenberg. I crimini del passato – di Pietro Bianchi per Doppiozero 
05.06.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

In un romanzo incredibilmente cronenburghiano ante-litteram del 1972 intitolato Cars Harry Crews raccontava la storia di una famiglia proprietaria di un’enorme discarica di automobili a Jacksonvil

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO
L’Uomo – Redazionale di Domenico Astuti 
01.06.2022 | Redazionale

    L’essere umano si è così adagiato nel dire cose inesatte e approssimative, utili solo per il momento, che l’etica o la morale hanno perduto qualsiasi forza o concretezza.   E’ un po

Leggi tutto »
Interviste, INVITO AL VIAGGIO
Alex Bellini, nostro signore degli oceani – di Flavio Vanetti 
26.05.2022 | Articolo scelto dalla Redazione

Alex Bellini, da che cosa nasce la sua voglia di estremo?
«Non è voglia di estremo, è il desiderio di conoscere e di conoscersi. Papà frequentava l’Africa in moto, io ho cominciato da lì. Poi h

Leggi tutto »

Consulta altri articoli >>

IL PENSIERO OBLIQUO

Tutto quello che puoi immaginare è reale
Pablo Picasso






LA NOTIZIA INFEDELE

L’ex presidente della Bolivia
 

Jeanine Anez, è stata condannata a 10 anni di carcere per aver diretto un colpo di stato contro il predecessore Evo Morales.  La corte di primo grado della capitale boliviana ha deciso una condanna da scontare nel carcere femminile di La Paz, tre mesi dopo l’inizio del processo.  La Anez è stata condannata «per i reati di risoluzioni incostituzionali e negligenza al dovere».

FOTO

 

 

VIDEO


 Le déserteur

Scrivi anche tu
su Traffico di parole

GLI ARTICOLI PIU LETTI

PAROLE IN TRAFFICO

CATEGORIE

Meta