Il leader del Bharatiya janata party (Bjp, Partito del popolo indiano ha sconfitto il centrosinistra nelle nuove elezione in India.

sabato 17 Maggio, 2014
Redazionale
Letto 9 volte

Narendra Modi, 63 anni, ex commerciante di tè, governatore dello stato del Gujarat, con un’enorme popolarità nel suo Paese sarà il nuovo Primo Ministro. E’ nato a Vadnagar, nel Gujarat, nell’India occidentale, da una famiglia ghanchi, uno dei ranghi più bassi del sistema delle caste.  In gioventù ha militato nel Rashtriya swayamsevak sangh(Rss), un’organizzazione paramilitare di estrema destra in cui ha militato in clandestinità.   Con il suo stile dispotico e idee nazionaliste ed estremiste ha ricevuto molte critiche nel suo stato, gli analisti temono che adesso le minoranze possano essere minacciate e la violenza possa essere tollerata. Ha ridotto i mezzi d’informazione al silenzio durante il suo governo nel Gujarat ed è stato accusato di non aver fermato la strage avvenuta a Godhra nel 2002, dove più di mille musulmani furono uccisi e centinaia costretti a fuggire.

Con 1.237.000.000 di abitanti, l’India è la democrazia più popolosa del mondo ( più di 1/6 della popolazione mondiale ) e adesso è nelle mani dell’estrema destra.

Lascia un Commento

*

Scrivi anche tu
su Traffico di parole

GLI ARTICOLI PIU LETTI

PAROLE IN TRAFFICO

CATEGORIE

Meta