Torna alta la tensione nei territori

martedì 8 Aprile, 2014
Redazionale
Letto 8 volte

autonomi zapatisti.   Le basi d’appoggio del Municipio 17 de Noviembre, sono state aggredite da circa 300 elementi della Central Independiente de Obreros Agrícolas y Campesina (CIOAC), i quali, armati di machete, pietre e bastoni, hanno cercato di occupare l’ejido (terreno di proprietá collettiva) 10 de Diciembre ferendo sei persone, di cui tre in maniera grave.  In seguito all’aggressione, collettivi e organizzazioni aderenti alla Sesta Dichiarazione della Selva Lacandona hanno lanciato una campagna nazionale e internazionale di solidarietá con gli indigeni del Chiapas, nuovamente vittime di quella guerra di bassa intensitá  mira nel tempo all’eliminazione  delle comunitá autonome, le quali sono piazzate su un territorio ricco di risorse che fa gola a capitali locali e globali.

Lascia un Commento

*

Scrivi anche tu
su Traffico di parole

GLI ARTICOLI PIU LETTI

PAROLE IN TRAFFICO

CATEGORIE

Meta