L’Italia cede tratti di mare alla Francia per il petrolio

domenica 17 Aprile, 2016
Domenico Astuti
Letto 0 volte

Il 21 marzo del 2015 un accordo tra Italia e Francia ha ridisegnato i confini marittimi tra i due paesi. Il testo prevede che l’Italia ceda alla Francia tratti di mare ricchi di pesce in Sardegna, Liguria e Toscana.  Anche se il trattato non è ancora stato ratificato dall’Italia, tra gennaio e febbraio la gendarmeria francese ha fermato e multato pescatori sardi e liguri ignari dei nuovi confini.

Lascia un Commento

*

Scrivi anche tu
su Traffico di parole

CATEGORIE

Meta