RECENSIONI FILM

Smoke Sauna – I segreti della sorellanza ( di Anna Hints, 2024 ) Estonia, Francia, Islanda – di Roberto Manassero
05.02.2024 -  Articolo scelto dalla Redazione

La concretezza dei corpi filmati e la verità delle parole condivise: un doc di grande sensibilità e di estrema cura formale In una sauna costruita in un bosco rigoglioso, le donne di Voro, piccola città dell’Estonia, si ritrovano stagione dopo stagione. Nel caldo avvolgente di uno spazio scuro e protettivo, giovani e meno giovani parlano di sé stesse, dei loro figli appena nati che coccolano fra le braccia, dei loro ruoli di figlie, madri, mogli, delle loro esperien

Leggi tutto »
 
 
Interviste
“Ogni vero libro si misura con la malvagità che ci invischia e che ognuno di noi fila”. Dialogo con Claudio Magris di Francesco Subiaco 
05.02.2024 | Articolo scelto dalla Redazione

Scrittore, saggista, accademico e intellettuale, Claudio Magris ha saputo condensare nelle sue opere narrative i motivi principali della migliore letteratura mitteleuropea dandogli una connotazione ep

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO, SULLA SCRIVANIA
Juan José Saer tra gli indios – di Adrián N. Bravi perf Doppiozero 
05.02.2024 | Articolo scelto dalla Redazione

Quando è uscito Il testimone (El entenado) nel 1983 Juan José Saer aveva già scritto alcuni racconti ambientati nell’epoca della conquista, in cui l’uomo bianco entra in conflitto con le popola

Leggi tutto »
POLITICANDO
Io lo conoscevo bene: Toni Negri – di Massimo Cacciari + Storia di un comunista 3 – Da Genova a domani di Toni Negri 
16.12.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

IO LO CONOSCEVO BENE – MASSIMO CACCIARI RICORDA TONI NEGRI: “IL SUO PENSIERO E’ PRASSI: QUANTO PIÙ È RADICALE, QUANTO PIÙ ESIGE DI PROCEDERE AL FONDO DELLA COSA, TANTO PIÙ È OBBLIGA

Leggi tutto »
POLITICANDO
L’Ucraina nell’UE ? Creeremo un buco nero – di Francesco Rigatelli per La Stampa 
15.12.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

“L’UCRAINA NELL’UE? CREEREMO UN BUCO NERO DI DIMENSIONI EPOCALI. LA RICOSTRUZIONE È STIMATA DALLA BANCA MONDIALE 500 MILIARDI DI DOLLARI” – LUCIO CARACCIOLO: “IN UCRAINA VINCE PUTIN?

Leggi tutto »
POLITICANDO
Le ragioni del flop della controffensiva ucraina – inchiesta del Washington Post- 
08.12.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

ERRORI DI VALUTAZIONE, ARROGANZA, MANCATA COMUNICAZIONE: TUTTE LE RAGIONI DEL FLOP DELLA CONTROFFENSIVA UCRAINA – LA SECONDA PARTE DELLA MONUMENTALE INCHIESTA DEL “WASHINGTON POST” SUL FALLIMENT

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO
“Ti amo come il mare ama un sassolino sul fondo”. Kafka & Milena – da Pangea 
07.12.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

Incontrando Milena Jesenská, a quattro anni dalla morte, Kafka vive la più profonda (e vertiginosa) esperienza amorosa che trasferirà poi nel Castello, quale perfetta parabola di un’autentica olt

Leggi tutto »
RECENSIONI FILM
Un “Comandante” tra stereotipo e ambiguità – di Carlo Ugolotti per Doppiozero 
07.12.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

È un film fascista, il Comandante di Edoardo De Angelis? Domanda provocatoria. Lettrici e lettori possono stare tranquilli: qui non si vuole sostenere una (improbabile) nostalgia per il Ventennio da

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO
Dieci piccoli Hans – di Mauro Portello per Doppiozero 
17.11.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

Io sono nato sotto una sequoia, un albero enorme attaccato alla mia casa. Non so se questo è stato importante per la mia vita successiva, ma pensarlo mi conforta… non so. 
C’è un capitolo

Leggi tutto »
POLITICANDO
E questi sarebbero i buoni ? – Ansa 
17.11.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

E QUESTI SAREBBERO QUELLI BUONI – UN’INCHIESTA DELLA BBC SU CRIMINI DI GUERRA COMMESSI DAI MILITARI BRITANNICI IN AFGHANISTAN TRAVOLGE IL NUMERO DUE DELL’ESERCITO DI SUA MAESTÀ E CAPO DEI

Leggi tutto »
NECROLOGI
Il necrologio di Michel Ciment – di Marco Giusti per Dagospia 
14.11.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

ANCHE I VECCHI CRITICI MUOIONO. IL CINEMA FRANCESE PERDE LA SUA VOCE CRITICA E STORICA PIÙ AUTOREVOLE, MICHEL CIMENT, 85 ANNI, 60 PASSATI A SCRIVERE ARTICOLI SU ARTICOLI SEMPRE PER LA RIVISTA “POSI

Leggi tutto »
FILOSOFANDO
“Diventare ciò che si è”. Nietzsche come uomo qualunque – di Vincenzo Liguori 
26.10.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

Negli anni che precedettero la catabasi verso il delirio e poi la completa catatonia, Nietzsche soggiornò in quelle città che sembravano offrire un po’ di conforto alla sua precaria salute già pu

Leggi tutto »
RECENSIONI FILM
Killers of the Flower Moon. L’anti-epopea di Scorsese – di Pietro Bianchi per Doppiozero 
26.10.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

Fairfax, Oklahoma, attorno al 1920. Foto e filmati in bianco e nero di indiani con macchine di lusso, gioielli, vestiti eleganti, e un tenore di vita tra i più alti di tutta l’America di allora. I

Leggi tutto »
SCIE D'INCHIOSTRO
“Una spaventosa chiaroveggenza”. Kafka & Dostoevskij: fratelli nell’arte – di Riccardo Peratoner 
24.10.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

Dei personaggi di Fëdor Dostoevskij, Stefan Zweig diceva che erano
“tutti chiaroveggenti, tutti soggetti a telepatia, tutti allucinati, tutti visionari e fin nelle ultime profondità della loro nat

Leggi tutto »
NECROLOGI
E’ morto Sergio Staino – di Antonio Carioti 
21.10.2023 | Articolo scelto dalla Redazione

È morto oggi, in ospedale a Firenze, Sergio Staino. Giornalista, vignettista, disegnatore, «papà» di Bobo ed ex direttore dell’Unità, aveva 83 anni; era ricoverato da qualche giorno, ma era ma

Leggi tutto »
POLITICANDO
Ai soliti soloni che 
14.10.2023 | Domenico Astuti

blaterano su Israele e i Palestinesi di Hamas.  Bambini palestinesi uccisi nelle ultime 24 ore nella striscia di Gaza.
Grazie per la foto a Tano D’Amico

Leggi tutto »

Consulta altri articoli >>

IL PENSIERO OBLIQUO

“Il popolo cornuto era e cornuto resta: la differenza è che il fascismo appendeva una bandiera sola alle corna del popolo e la democrazia lascia che ognuno se l’appenda da sé, del colore che gli piace, alle proprie corna.”
Leonardo Sciascia






LA NOTIZIA INFEDELE

Alfredo Maria Bonanno è morto.
 

teorico dell’anarchismo insurrezionale italiano.  Nel 1997 viene accusato di essere l’ideologo del gruppo denominato ORAI (Organizzazione Rivoluzionaria Anarchica Insurrezionalista), che avrebbe attuato diverse rapine di autofinanziamento, attentati dimostrativi, e un sequestro di persona, e condannato a 6 anni di carcere.  Ha scritto il libro La gioia armata (Edizioni Anarchismo, 1977) per cui è stato condannato a 18 mesi di carcere.   Il processo è stato visto come una montatura. Alfredo Maria Bonanno continuò in seguito l’attività di pubblicista con le Edizioni Anarchismo. E’ stato arestato in Grecia nell’ottobre 2009 con l’accusa di concorso in rapina insieme al compagno Christos Stratigopoulos, è stato poi rilasciato con sentenza del 22 novembre 2010 a causa dell’età avanzata. Nell’ultima parte della sua vita vive a Trieste con la moglie e il figlio terzogenito che porta il suo stesso nome. E’ morto il 6 dicembre 2023.  il movimento anarchico diviene un po’ più povero senza di lui.

FOTO

 

Israele in Palestina dal 1947

VIDEO


 Buenaventura Durruti

Scrivi anche tu
su Traffico di parole

CATEGORIE

Meta